E-Interiors.net

Gabriele Mucchi (Torino, 1899-Milano, 2002). Figlio del pittore e storico dellarte
Anton Maria Mucchi, si laureò in ingegneria civile nel 1923 a Bologna.
A Milano negli anni 30 divenne uno dei protagonisti delle avanguardie artistiche,
da Corrente al movimento realista. Fu pittore, architetto e designer
lavorando tra Milano, Parigi e Berlino. Dopo lesperienza partigiana, dal
1951 insegnò allAccademia di Belle Arti di Berlino Est.

Il fondo è costituito da circa 3500 volumi provenienti dalla biblioteca
personale di Gabriele Mucchi: riflette lampio spettro delle sue attività
così come lintreccio della sua vicenda creativa con quella dei personaggi
che gli furono vicini e con i quali a lungo coltivò rapporti damicizia.
Il fondo è di speciale rilievo per lo studio dei rapporti e degli scambi
artistico-culturali tra Italia e Germania, dove Mucchi ha a lungo vissuto e operato.
Vi sono conservati i numeri dei principali periodici darte della RDT, sui
quali scrisse lo stesso Mucchi, molti cataloghi di mostre da lui visitate o a
cui partecipò a partire dal secondo dopoguerra, numerose monografie e cataloghi
dedicate ai principali artisti contemporanei della RDT. Un consistente nucleo
è costituito dalle opere letterarie: sono conservate tutte le opere tradotte
o illustrate da Mucchi, nelle diverse edizioni, i libri degli autori preferiti,
testi di storia e teoria artistica con le note dellartista.