E-Interiors.net

Nato ad Adria il 13 marzo 1950. Nel 1968 inizia gli studi alla facolta di architettura dell'Universita di Venezia e si occupa di ricerche nel campo visuale. Partecipa a mostre personali e collettive. Nel 1970 collabora alla realizzazione del progetto per il concorso "WIG 74" per conto della citt` di Vienna ed al concorso sul monumento alla resistenza della citt` di Modena. Frequenta l'Universita Internazionale dell'Arte a Venezia. Nel 1970 si occupa di design industriale. Viene invitato all'Internazionalen Malerwochen in Retzhof-Graz (Austria). Nel 1973 studia alla facolta di architettura a Venezia con il prof. Scarpa e si laurea con una tesi, coordinata dal prof. Tafuri, su Vienna dal 1918 al 1934. Nel 1975 collabora con l'Istituto di Storia e Architettura di Venezia e con l'Akademie fur Angewandten Kunst di Vienna alla realizzazione di una grande mostra sulla Vienna del periodo socialista. Questa ricerca sfocer` nel 1980 nella mostra richiesta dal comune di Roma "Vienna rossa". Con Tafuri cura il libro-catalogo della mostra ed il coordinamento dell'allestimento. Nel 1980 su incarico del Kuwait progetta l'ambasciata del Kuwait nel Quatar e in Italia alcune architetture. Nel 1981 progetta l'allestimento di alcune catene di negozi di abbigliamento. Nel 1983 h invitato ad una serie di conferenze al P.D.C. di Los Angeles e si occupa del concorso di idee per la ristrutturazione del "Lingotto FIAT" di Torino. Nel 1985 progetta la ristrutturazione della sede centrale della "C. Jourdan" a Parigi. Nel 1986 progetta la ristrutturazione di "Palazzo Remer" a Venezia. Nel 1987 h segnalato al XIII Premio Compasso d'Oro. Dal 1988 h professore associato all'Akademie fur Angewandten Kunst di Vienna dove dal 1991 e professore ordinario.